Sprecopoli. I dirigenti più costosi sono quelli delle Province

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

La Corte dei Conti ha pubblicato i dati relativi al costo dei dipendenti pubblici. Ne viene fuori che è nei dirigenti delle province che si concentra la maggior parte della spesa per il personale degli enti territoriali: 97.444 euro in media, contro gli 89.748 euro dei dirigenti delle regioni e gli 85.075 euro di quelli comunali. Per i dipendenti “non graduati” il rapporto è invece diverso: i più costosi sono quelli regionali (spesa media di 34.870 euro), seguiti da quelli provinciali (28.156 euro) e i comunali (27.922 euro). I dati emergono dalla relazione 2015 della Corte che propone un’analisi della consistenza numerica e funzionale del personale e della relativa spesa nel triennio 2011-2013.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Adesso basta errori sul virus

Cantano vittoria come se avessero ottenuto chissà cosa, ma l’Italia che comincia a riaprire dal 26 aprile non è un successo delle destre. Con le solite balle a uso elettorale, Salvini & company da ieri stanno ingolfando i social per intestarsi il ritorno alla normalità

Continua »
TV E MEDIA