Stabili Pd, 5 Stelle e Lega. Ma nei primi sondaggi del nuovo anno perde punti la fiducia degli italiani per Governo e Premier

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Lievi e quasi insignificativi spostamenti nelle intenzioni di voto degli italiani. Si tratta del primo rilevamento dopo le vacanze nataliazie e, quindi, anche il primo del nuovo anno. Il sondaggio è stato realizzato dall’Istituto Ixè in esclusiva per Agorà (Raitre). Nella prima indagine dopo la pausa natalizia, il Pd passa dal 33,7% al 33,4% mentre il Movimento 5 Stelle si assesta al 26% (-0,1%). La Lega Nord, invece, cala dello 0,2% (dal 13,9% al 13,7%) a differenza di Forza Italia, che sale dal 10,9% all’11,1%. Se si votasse oggi, l’affluenza sarebbe al 66,5%. Scende invece di 2 punti rispetto a dicembre (32%) la fiducia in Matteo Renzi. In calo anche la fiducia nel governo al 29%, lo stesso dato registrato due mesi fa. Il politico che resta in testa alla classifica per la fiducia è il Capo dello Stato, Sergio Mattarella, anche se pure lui registra un calo di popolarità (-2%).

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

I burocrati uccidono più del virus

Dobbiamo attendere gli accertamenti medici per sapere se la giovanissima Camilla Canepa è morta per il vaccino Astrazeneca o per altro, ma in ogni caso questa tragedia ha fatto emergere tutte le falle della campagna vaccinale: il Cts, l’Aifa, Figliuolo e le Regioni. Ora non

Continua »
TV E MEDIA