Strade di sangue. Dopo Scarponi, in Molise altri due ciclisti investiti a poca distanza l’uno dall’altro: uno dei due è morto

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Michele ScarponiAncora morti sulla strada e ancora parliamo di ciclisti. Dopo la tragica notizia della morte dell’ex maglia rosa Michele Scarponi, il dramma – a tratti surreale – viene dal Molise. Qui altri due ciclisti sono stati travolti sulla strada: uno di loro è morto, l’altro ferito. Si è trattato di due incidenti distinti, avvenuti però a distanza di pochi chilometri uno dall’altro sulla strada statale 16 in Molise, a poca distanza da Campomarino, in provincia di Campobasso. Entrambi i ciclisti investiti sono cittadini stranieri.

Gli agenti di polizia del commissariato di Termoli sono al lavoro per cercare di ricostruire la dinamica dei due impatti. Secondo i primi riscontri, ad essere coinvolti dovrebbero essere due diversi automobilisti. Il primo, alla guida di un suv, ha investito un uomo in bicicletta quando da poco erano passate le 22. Il ciclista è rimasto ferito e sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 Molise che lo hanno trasportato al San Timoteo di Termoli dove è stato medicato ed ora è sotto controllo medico.