Strage di Parigi, condivide in tv le ragioni dell’attentato. Italiana denunciata er il suo intervento a Mattino Cinque

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Una ragazza italiana di 27 anni rischia di finire nei guai per aver condiviso in tv le ragioni della strage di Parigi dello scorso 13 novembre. La polizia l’ha perché durante la puntata dello scorso 1 dicembre della trasmissione televisiva “Mattino Cinque” aveva esternato le sue ragioni. La ragazza, secondo quanto riferisce la Questura di Roma, è stata rintracciata a Tivoli dagli investigatori del locale commissariato e dagli agenti della Digos nella sua abitazione, dove sono stati trovati e sequestrati documenti e manoscritti, tuttora al vaglio degli inquirenti. La 27enne è accusata di propaganda di idee fondate sulla discriminazione e l’odio razziale, etnico e religioso. Una decisione che comunque rischia di diventare un precedente non di poco conto.