Su La Notizia del 14 aprile. Chi di lobby ferisce, di lobby perisce. Così gli Usa e Israele frenano Renzi in Iran. Dopo la morte di Casaleggio, le battaglie in casa M5S continuano. Telenovela nomine: Carrai resta al palo

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Ecco i temi principali che potete trovare su La Notizia del 14 aprile in edicola:

  • Chi di lobby ferisce, di lobby perisce. Così gli Usa e Israele frenano Renzi in Iran.
  • Fazioni grilline: la base del Movimento cinque stelle non vuole correnti. Ma inevitabilmente crescono le quote di personalità come quella di Virginia Raggi.
  • Non astenersi sulle trivelle. Anche Boldrini contro Renzi.
  • Telenovela sulle nomine. Sul cyber crime è battaglia. E Carrai resta fermo al palo.
  • Domenica Live, genitori in rivolta.
  • L’editoriale del nostro direttore, Gaetano Pedullà: “Il banchiera col vitalizio da politico”.

Puoi leggere il giornale nella nostra EDICOLA DIGITALE:

Schermata 2016-04-14 alle 07.04.05

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Quell’asse Draghi-Renzi sui Servizi

A volte guarda che strane le coincidenze! Il direttore del Dis (il coordinamento dei Servizi segreti) Gennaro Vecchione informa il Copasir, cioè il Parlamento, che lo 007 Marco Mancini ha incontrato Matteo Renzi nell’autogrill di Fiano Romano senza informare i superiori, e 48 ore dopo

Continua »
TV E MEDIA