Su La Notizia del 3 giugno. Cresce la polemica per l’incoerenza di Benigni. I leader tremano per le elezioni tsunami. Conflitto d’interessi e Antitrust, dubbi sulla fusione Anas-Ferrovie. Fisco oppressivo: le tasse si prendono cinque mesi di lavoro. YouTube viene accusato di pirateria

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Ecco i temi principali che potete trovare su La Notizia in edicola oggi, venerdì 3 giugno, che dedica ampio spazio alle prossime elezioni amministrative.

  • Cresce la polemica su Benigni, accusato di incoerenza. Ma il problema è il regno di Matteo.
  • Le città vanno al voto ma i candidati non fanno sognare. E i leader tremano di fronte al possibile tsunami delle urne.
  • Milano, Roma, Torino, Bologna, Napoli, Trieste e Cagliari: la fotografia della situazione nelle principali città in cui ci saranno le elezioni.
  • Il matrimonio tra Anas e Ferrovie presenta i primi elementi di dubbio: il conflitto di interessi e l’intervento dell’Antitrust.
  • L’Enasarco cambia verso, ma il vecchio corso non molla.
  • Fisco oppressivo: gli italiani lavorano cinque mesi all’anno per pagare le tasse.
  • Musicisti sul piede di guerra: sono pronti a combattere contro YouTube, accusato di “pirateria legalizzata.
  • Concorsone Rai, aggirate le prime assunzioni.

PUOI LEGGERE IL GIORNALE NELLA NOSTRA EDICOLA DIGITALE.

 

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Quell’asse Draghi-Renzi sui Servizi

A volte guarda che strane le coincidenze! Il direttore del Dis (il coordinamento dei Servizi segreti) Gennaro Vecchione informa il Copasir, cioè il Parlamento, che lo 007 Marco Mancini ha incontrato Matteo Renzi nell’autogrill di Fiano Romano senza informare i superiori, e 48 ore dopo

Continua »
TV E MEDIA