Supplenze da GPS e GaE, domande al via da 2 agosto: cosa succede se non si compila il modulo online, requisiti e sanzioni

Supplenze da GPS e GaE: dal 2 al 16 giugno è possibile inviare le domande online. Cosa succede se non si invia la documentazione?

Supplenze da GPS e GaE: dal 2 al 16 giugno è possibile inviare le domande online. Cosa succede se non si invia la documentazione richiesta e quali sono i requisiti indispensabili per compilare il modulo?

Supplenze da GPS e GaE, domande al via da 2 agosto: cosa succede se non si compila il modulo online, requisiti e sanzioni

Supplenze da GPS e GaE, domande al via dal 2 giugno: requisiti

A partire dalle ore 09:00 di martedì 2 agosto e fino alle ore 14:00 di mercoledì 16 agosto, gli aspiranti docenti potranno inoltrare domanda per l’attribuzione degli incarichi residui al 31 agosto e al 30 giugno 2023.

La domanda per le supplenze per l’anno scolastico 2022/2023 può essere presentata da tutti gli aspiranti che risultano essere regolarmente inseriti nelle GaE 2022/2025 e da tutti gli aspiranti che figurano nella GPS di prima e di seconda fascia per il biennio 2022/2024, posto comune e sostegno.

La documentazione, invece, non potrà essere inviata dai docenti esclusi ossia quelli depennati con apposito e motivato decreto.

I richiedenti possono fare domanda per le supplenze da GPS e GaE a prescindere dal loro punteggio. È bene sottolineare, tuttavia, che al momento della deadline per la presentazione dell’istanza non sarà ancora possibile conoscere tutti i posti effettivamente disponibili. Pertanto, non è possibile ipotizzare fino a che punteggio verrà scalata la graduatoria e quale sarà sufficiente per risultare beneficiari di una nomina.

Cosa succede se non si compila il modulo online e sanzioni

L’invio della domanda è facoltativo. Il Ministero dell’Istruzione, infatti, ha riservato una simile opportunità agli aspiranti inseriti correttamente in GaE e GPS che, però, potranno scegliere liberamente se presentare o meno domanda.

Nel caso in cui gli aspiranti dovessero decidere di inoltrare la domanda, parteciperanno all’attribuzione delle supplenze al 31 agosto e al 30 giugno 2023.

Qualora, invece, gli aspiranti dovessero scegliere di non presentare istanza, non potranno partecipare alla distribuzione delle supplenze al 31 agosto o al 30 giugno 2023 da GaE e GPS. Se ci saranno ancora posti non assegnati, poi, si chiamerà dalle graduatorie di istituto.

Chi sceglie di non compilare il modulo e di non aderire all’iniziativa del Miur non incorrerà in sanzioni ma non si potranno ricevere nomine per GaE e GPS per l’anno scolastico 2022/2023.

Seguici su Facebook, Instagram e Telegram