Taranto, operai senza stipendio da sei mesi occupano una chiesa. Il parroco li aiuta e compra i materassi per permettere ai manovali di dormire

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Gli operai occupano una chiesa per protesta e il parroco decide di comprare dei materassi, per aiutarli a continuare il presidio in condizioni perlomeno confortevoli. I lavoratori della società Multiservizi Taranto Isolaverde, partecipata dalla Provincia, da venerdì hanno occupato pacificamente la chiesa del Carmine, nel centro della città, per reclamare i quasi sei mesi di stipendi arretrati e per chiedere chiarezza sul loro futuro. Gli operai sono stati ricevuti dall’arcivescovo Filippo Santoro, che ha accolto il loro appello, e don Marco Gerardo ha quindi comprato alcuni materassi per permettere loro di dormire in chiesa. La loro occupazione è permanente. Infatti alcuni hanno addirittura partecipato a un paio di matrimoni.