Terremoto, emergenza sangue nel reatino: ecco i centri dove si può donare. In moto la macchina dei soccorsi

dalla Redazione
Cronaca

Non c’è tempo per fermare a riflettere. Il tempo è quello dell’emergenza piena nella provincia di Rieti colpita nella notte da un violentissimo terremoto. Emergenza negli ospedali dove urge sangue e dove chi può è invitato a recarsi per aiutare così i feriti che non sono pochi. “La Direzione Regionale Sanità del Lazio ha disposto l’apertura straordinaria dei centri trasfusionali di Roma e Rieti, per far fronte all’esigenza di sangue per l’evento sismico. Chi è in possesso dei requisiti per donare il sangue è invitato a recarsi in uno dei centri indicati sul sito www.salutelazio.it/salutelazio/donare-il-sangue che saranno aperti in via straordinaria, senza limiti di orario, in particolar modo quello dell’ospedale San Camillo de Lellis, in viale J.F. Kennedy, 1 a Rieti. Già ora sono più di 100 i donatori in fila presso la struttura reatina”. Lo comunica in una nota la Regione Lazio.

Sono attivi i numeri della Protezione Civile: 840840 e  803555.  La Protezione civile delle Marche ha attivato un numero verde (840001111), attivo 24 ore su 24, al quale i cittadini possono rivolgersi per ogni informazione utile.

La Croce Rossa ha mobilitato tutti i centri d’emergenza – QUI TUTTE LE INFORMAZIONI PER CHI VOLESSE DARE UN AIUTO CONCRETO –