Terzo incidente in pochi giorni, non c’è pace sull’A10 in Liguria. Tra Varazze e Arenzano ribaltato un tir carico di olio di oliva, c’è un ferito

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

L’autostrada A10 in Liguria non conosce pace: in pochi giorni c’è stato il terzo incidente. Questa mattina, infatti, un tir che trasportava olio di oliva si è ribaltato nel tratto tra Varazze e Arenzano: sul posto sono immediatamente accorsi ambulanze e vigili del fuoco. Il bilancio fortunatamente non è grave: solo l’autista risulta ferito, ma le sue condizioni non destano preoccupazione. Attualmente è ricoverato all’ospedale San Paolo di Savona

I problemi maggiori sono stati legati al traffico sulla zona. “Sulla A10 Genova-Savona tra Varazze ed Arenzano in direzione di Genova, si è resa necessaria la chiusura del tratto. All’interno del tratto chiuso il traffico è bloccato con code. In alternativa, dopo l’uscita obbligatoria a Varazze è possibile percorrere la Strada Statale Aurelia e rientrare in Autostrada ad Arenzano. Tutti i mezzi di soccorso sono sul posto”, ha spiegato un comunicato di Autostrade per l’Italia, garantendo un ripristino celere del tratto.

L’aspetto più incredibile della vicenda è che per la terza volta in pochi giorni l’A10 è stata interessato da un incidente abbastanza importante. La sequenza è iniziata sabato 25 marzo con uno scontro dalle conseguenze non drammatiche. Domenica 26, invece, c’è stato l’incidente Albisola e Celle Ligure, in cui sono morte due persone e altre nove sono rimaste ferite.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Il suicidio del servizio pubblico

La difesa strettamente burocratica, da perfetto travet, fatta dal direttore di Rai3 Franco Di Mare in Commissione di vigilanza per scrollarsi di dosso l’accusa di censura sul concertone del Primo Maggio, spiega più di un’intera enciclopedia perché il Servizio pubblico in Italia è un fallimento

Continua »
TV E MEDIA