Tetto del contante, la Lega lo vuole alzare a diecimila euro

Giovanbattista Fazzolari (FdI): "L'aumento al tetto del contante è da sempre nel programma di FdI e del centrodestra".

La Lega ha depositato un progetto di legge per alzare, dagli attuali mille euro, il tetto del contante a diecimila euro. La proposta è a prima firma dell’onorevole, Alberto Bagnai.

SEMINARIO  M5S PAROLE GUERRIERE

Fazzolari (FdI): “L’aumento al tetto del contante è da sempre nel programma di FdI e del centrodestra”

“L’aumento al tetto del contante è da sempre nel programma di FdI e del centrodestra, lo faremo già nella prima legge di bilancio, non ha nessun collegamento con la lotta all’evasione. C’è una tregua fiscale come è previsto nel programma, chi ha pagato le tasse nei tempi e nei modi pagherà sempre meno di chi non lo ha fatto” ha detto il senatore di FdI, Giovanbattista Fazzolari.

Dombrovskis: “Quindi gli Stati membri sono liberi di decidere da sé. La Commissione preferirebbe limiti più bassi ai pagamenti in contanti”

“Riteniamo che il denaro in contante continuerà a circolare e che debba essere ampiamente a disposizione di chi lo vuole usare”, ha detto il vice presidente della Commissione europea, Valdis Dombrovskis, e “noi abbiamo proposto un tetto europeo ai pagamenti in contanti ma non è ancora stato raggiunto un accordo sul testo”.

“Quindi gli Stati membri sono liberi di decidere da sé”, tuttavia, ha proseguito Dombrovskis, “la Commissione preferirebbe limiti più bassi ai pagamenti in contanti”. “I tetti variano da Paese a Paese, vanno dai 500 euro in Grecia a oltre 10 mila euro, con alcuni Paesi che non hanno nemmeno un tetto”, ha aggiunto Dombrovskis rispondendo a una domanda sull’eventuale innalzamento a 10mila euro euro del tetto del contante proposto dalla Lega.

“Nella nostra proposta sull’antiriciclaggio, il limite proposto al contante + di 10 mila euro, ma ci sono diverse visioni attorno al tavolo e la proposta è attualmente in discussione dai co-legislatori. Vediamo come evolverà la situazione”, ha sottolineato la commissaria per i Servizi finanziari, Mairead McGuinness.

“Ci sono due elementi separati. Uno è quello della disponibilità di contante, e questa proposta sui pagamenti istantanei non interferisce con il diritto di averlo e di accedere al cash, cosa che difendiamo come Commissione”, ha aggiunto la commissaria. “L’altro tema riguarda il denaro sporco”, ha spiegato McGuinness.

Mirabelli (Pd): “Un regalo che consente alle mafie di movimentare cifre ingenti senza alcun controllo”

“La nuova maggioranza di destra non ha mancato, questi giorni, di garantire il proprio impegno contro le mafie – scrive su Facebook il senatore del Pd e vicepresidente del gruppo Franco Mirabelli -, ma le parole di queste ore sono già smentite dai fatti. Stamattina la Lega ha presentato la proposta di legge per alzare da 1.000 a 10.000 euro il tetto dei contanti. Una iniziativa che, se realizzata, renderebbe più difficile controllare i flussi di denaro e favorirebbe oltre all’evasione il riciclaggio del denaro”.

“In una fase in cui le mafie cercano di infiltrarsi nell’economia legale investendo lì i soldi di provenienza illecita e criminale – ha aggiunto l’esponente dem -, si fa loro un regalo consentendo di movimentare cifre ingenti senza alcun controllo. La lotta alle mafie e all’illegalità non ha bisogno di dichiarazioni di principio, ma di atti coerenti e l’aumento del tetto del denaro non lo sarebbe di certo”.

Pubblicato il - Aggiornato il alle 14:10
Seguici su Facebook, Instagram e Telegram