Torino, caos ai mercati generali

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

dalla Redazione

Cinque manifestanti sono stati investiti da un’auto durante una manifestazione anti-licenziamenti al Caat di Grugliasco, alle porte di Torino.

I tre sono stati travolti da un ambulante che si trovava bloccato all’interno del Centro agroalimentare, dove è in corso un blocco di protesta. I tre non sarebbero in gravi condizioni.

Dopo l’accaduto fuori dai cancelli del Caat gli animi si sono esasperati e l’automobilista ha rischiato il linciaggio se non fosse intervenuta la Polizia lanciando alcuni lacrimogeni. Al momento davanti al Caat si è formata una colonna di centinaia di mezzi pesanti. L’investitore è uscito in auto dai cancelli sfrecciando a tutta velocità. Dopo aver sfiorato alcuni poliziotti e urtato i tre manifestanti, ha proseguito fino a quando è stato bloccato da una pattuglia della Polizia Stradale.

Non ho mai visto nulla del genere. Neanche quando a manifestare erano stati i forconi”. Lo dice Giuliano Manolino, direttore del Centro Agroalimentare di Torino, dove è in corso una manifestazione di protesta contro le condizioni dei lavoratori. “Con i sampietrini – aggiunge – hanno distrutto semafori e i vetri della guardiola. Penso che la situazione sia stata sottovalutata. Adesso i grossisti rischiano di perdere l’intera giornata di lavoro”.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Quell’asse Draghi-Renzi sui Servizi

A volte guarda che strane le coincidenze! Il direttore del Dis (il coordinamento dei Servizi segreti) Gennaro Vecchione informa il Copasir, cioè il Parlamento, che lo 007 Marco Mancini ha incontrato Matteo Renzi nell’autogrill di Fiano Romano senza informare i superiori, e 48 ore dopo

Continua »
TV E MEDIA