Tosi-Alfano, un’intesa quasi inevitabile. Il sindaco di Verona pronto all’accordo con Ncd. Liste civiche solo il punto di partenza

Nessun accordo con Angelino Alfano. Anzi no. Perché alla prima notizia diffusa sulla corsa solitaria di Flavio Tosi alle regionali in Veneto è giunta la precisazione successiva. Infatti il “solo liste civiche per Tosi governatore” si è trasformato in “Tosi parte dalle liste civiche”. Per il resto c’è ancora un po’ di tempo per decidere. E quindi l’accordo con il Nuovo Centrodestra di Angelino Alfano non appare così irrealistico.Anche il ministro Lupi ha parlato di possibile accordo vicino col Carroccio. Intanto tre parlamentari, Raffaella Bellot, Emanuela Munerato e Patrizia Bisinella sarebbero pronti a lasciare il gruppo della Lega al Senato. Alla Camera si fanno i nomi di Matteo Bragantini, Emanuele Prataviera, Roberto Caon e Dario Marcolin come possibili deputati pronti a mollare la Lega.

Tosi-Alfano, un’intesa quasi inevitabile. Il sindaco di Verona pronto all’accordo con Ncd. Liste civiche solo il punto di partenza
Pubblicato il - Aggiornato il alle 00:11
Seguici su Facebook, Instagram e Telegram