Tra cinque giorni scade il mandato di Boeri alla presidenza dell’Inps. Attesa una decisione del Governo. Tre nomi in lizza: Calderone, Tridico e Nori

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Il prossimo presidente dell’Inps potrebbe essere Marina Calderone (nella foto), attuale presidente dell’Ordine dei Consulenti del lavoro, una figura ben vista dal premier Giuseppe Conte e che, secondo molti, potrebbe mettere d’accordo Lega e M5S.

La nomina del vertice dell’Istituto di previdenza potrebbe avvenire questa settimana in vista della scadenza del mandato di Tito Boeri, fissata al prossimo 16 febbraio. In lizza per la successione ci sono anche altri due nomi: Pasquale Tridico, attuale consigliere economico del ministro del Lavoro Luigi Di Maio, e Mauro Nori, consigliere del ministro dell’Economia Giovanni Tria ed ex direttore generale dell’Inps.

Il Governo potrebbe nominare un commissario, anche se Di Maio lo aveva escluso, per poi procedere in una seconda fase alla nomina del presidente e degli altri quattro membri del Consiglio di amministrazione, reintrodotto con l’approvazione del “decretone”.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Quell’asse Draghi-Renzi sui Servizi

A volte guarda che strane le coincidenze! Il direttore del Dis (il coordinamento dei Servizi segreti) Gennaro Vecchione informa il Copasir, cioè il Parlamento, che lo 007 Marco Mancini ha incontrato Matteo Renzi nell’autogrill di Fiano Romano senza informare i superiori, e 48 ore dopo

Continua »
TV E MEDIA