Fuga di mezzanotte a Roma. Tre detenuti evasi dal carcere di Rebibbia: si sarebbero calati con delle lenzuola

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Tre detenuti sono evasi dal carcere di Rebibbia Nuovo complesso. A quanto si apprende sarebbero tre uomini di nazionalità albanese.

Sarebbero evasi calandosi con delle lenzuola all’altezza di una garitta in un luogo dove, in passato, si sono registrate altre evasioni. Nel reparto G9 del carcere, dove erano detenuti i tre albanesi, sono rinchiusi detenuti per reati comuni e i cosiddetti “precauzionali”, ossia soggetti accusati di violenze sessuali o ex appartenenti alle forze dell’ordine che vanno tenuti separati da altri ristretti.

Si ricorda, peraltro, che stanotte a Rebibbia, dopo il terremoto, sono stati trasferiti i detenuti del carcere di Camerino.