Si rifiutano di indossare la mascherina all’ufficio postale. Rissa a Trieste tra No Vax e Carabinieri. Arrestato il candidato sindaco del Movimento 3 V

Trieste Rossi
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale e lesioni aggravate. Sono queste le accuse contestate al candidato sindaco di Trieste per il Movimento 3V, Ugo Rossi (nella foto), arrestato, questa mattina, dai Carabinieri dopo essere intervenuti in un ufficio postale di San Giovanni dove erano stati segnalati problemi tra gli impiegati e due utenti che si rifiutavano di indossare correttamente la mascherina.

Una volta giunti nell’ufficio Postale – ha riferito una nota dell’Arma – i militari hanno trovato Rossi che alla richiesta di esibire un documento si è rifiutato di consegnarlo e ha opposto resistenza, culminata poi in uno scontro fisico. Nella circostanza, due Carabinieri sono rimasti feriti e sono stati trasportati al pronto soccorso del Cattinara.

Rossi è stato poi caricato a fatica su un’auto e portato alla caserma di Via Hermet, dove è stato dichiarato in arresto. “Al termine delle formalità di rito – ha riferito ancora l’Arma – Rossi ha accusato un malore ed è stato portato all’ospedale. Successivamente sarà accompagnato presso la propria abitazione e posto agli arresti domiciliari, a disposizione della Procura della Repubblica di Trieste”.

Ugo Rossi, originario di Udine, si era candidato alle amministrative di Trieste per il M3V, simbolo riconducibile ai movimenti No Vax, No Mask e No Green Pass.