Troppe ambiguità sul Covid. Speranza: “Serve chiarezza”

Il ministro Speranza contro chi strizza l'occhio ai No Vax: “Secondo l’Iss i vaccini hanno salvato la vita a 150 mila persone".

Sul tema delle vaccinazioni anti Covid “serve chiarezza”.  È quanto ha detto ieri sera, a Tg2 Post (qui il video), il ministro della Salute, Roberto Speranza. Una chiarezza, ha aggiunto l’esponente dell’Esecutivo, che manca proprio perché alcuni leader politici “strizzano l’occhio ai No vax”.

MEZZ'ORA IN PIU'

Speranza contro i No Vax: “Secondo l’Iss i vaccini hanno salvato la vita a 150 mila persone”

“I vaccini ci hanno salvato. Secondo l’Iss hanno salvato la vita a 150 mila persone” ha sottolineato Speranza. “Dobbiamo insistere – ha aggiunto il ministro della Salute – e vorrei che tutti i leader politici dicessero che la campagna di vaccinazione è patrimonio del Paese e che dal 26 settembre, qualsiasi cosa accada, si va avanti. Oggi purtroppo vedo molte ambiguità”.

“Dopo il 26 si continui con una campagna di vaccinazione che è fondamentale per l’Italia”

“Insisto, anche in questa campagna elettorale, lo dico a tutti i leader, abbassiamo le bandierine, e impegniamoci tutti perché dopo il 26 si continui con una campagna di vaccinazione che è fondamentale per l’Italia”, ha proseguito il ministro della Salute.

Seguici su Facebook, Instagram e Telegram