Truffa della bolletta: cos’è e come accorgersene?

Truffa della bolletta
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Truffa della bolletta: cos’è e come accorgersene? Come agiscono i finti operatori energetici che speculano sulle difficoltà della crisi energetica?

Truffa della bolletta: cos’è e come agiscono i finti operatori?

Sono almeno quattro milioni le famiglie italiane che non riescono a sostenere i prezzi da pagare per le bollette di luce e gas. In questo contesto, nonostante l’intervento del Governo, le misure sinora approvate sono alquanto blande e non riescono ad arginare le difficoltà scaturite dalla devastante impennata dei prezzi del settore energetico.

Alle difficoltà legate all’aumento dei costi di luce e gas, si aggiunge anche la cosiddetta truffa della bolletta. Nelle ultime settimane, infatti, sono tanti gli italiani che stanno ricevendo telefonate molto pericolose.

Sulla base delle testimonianze raccolte, durante la telefonata, il truffatore si identifica come un operatore del proprio gestore di luce e gas. Dopo aver bombardato il malcapitato con una serie di informazioni confusionarie e aver citato leggi e regolamenti random, il finto operatore annuncia l’aumento dei prezzi dell’utenza a partire dal prossimo mese. L’aumento, tuttavia, può essere scongiurato grazie all’aiuto del Governo che può garantire di rimanere in una fascia di mercato più tutelata. A questo punto, il truffatore convince il suo interlocutore a sottoscrivere un nuovo contratto che fa capo a gestori truffaldini.

Come accorgersene e come evitare di essere truffati?

L’obiettivo dei truffatori consiste del convincere gli utenti di avere l’incredibile opportunità di poter beneficiare di un fortuito e imprevisto sconto sui prezzi. Gli utenti, infatti, vengono persuasi del fatto di essere stati quasi miracolosamente salvati da un’ennesima, atroce stangata sui prezzi restando con il proprio gestore energetico. In realtà, si ritrovano ben presto a scoprire di aver sottoscritto un contratto con un operatore diverso.

Al fine di evitare di sottoscrivere contratti indesiderati, quindi, il consiglio per evitare la truffa della bolletta è quello di non prestare fede a presunti operatori energetici che millantano provvidenziali interventi volti a ottenere una riduzione dei costi di luce e gas.