Trump liquida il suo consigliere per la sicurezza. Il falco Bannon è stato rimosso dal suo incarico

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Steve Bannon non è più nel Consiglio per la Sicurezza Nazionale americano. Il presidente Donald Trump ha deciso di rimuoverlo dall’incarico in risposta alle polemiche causate da questa nomina. Il numero uno della Casa Bianca è ora chiamato a mescolare tutte le carte, visto che pure Tom Bossert, responsabile della sicurezza interna, è stato degradato. Ma l’aspetto più importante è che Bannon, ed ex responsabile del sito di informazione di destra Breitbart, è considerato il grande ideologo della campagna elettorale di The Donald.

La decisione di Trump segna la vittoria del generale H.R. McMaster, arrivato in sostituzione del generale Michael Flynnnel ruolo di Consigliere per la Sicurezza Nazionale.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Per la sinistra dei Tafazzi non c’è cura

Inutile nascondersi dietro alibi o rimpianti: il vaccino per il Covid l’hanno trovato ma per l’autolesionismo della Sinistra non c’è cura. A destra, dove Salvini e Meloni non si parlano e Forza Italia ormai ha poco da dire, come al solito si presenteranno con candidati

Continua »
TV E MEDIA