Ucraina, Conte: “Draghi sia protagonista in Europa per imporre la pace”

Per Conte l'Italia deve imprimere una svolta in Europa e in tutti i consessi internazionali. "Adesso è il momento della diplomazia".

“Abbiamo dimostrato, durante i primi mesi della pandemia, che l’Italia ha le carte in regola per guidare e indirizzare l’Europa. Grazie a quel lavoro abbiamo il Recovery, invece del Mes e della troika”.  È quanto ha detto il presidente del M5S, Giuseppe Conte, intervenendo a Capua, nel corso del suo tour elettorale per le amministrative nel Casertano.

GIUSEPPE CONTE A LODI A SOSTEGNO DELLA LISTA DEL MOVIMENTO 5 STELLE E DEL CANDIDATO DI COALIZIONE ANDREA FUREGATO

“Ora possiamo essere protagonisti sulla guerra: basta riarmo ed escalation militare. Vogliamo che Draghi sia protagonista in Europa: non per proporre la pace, ma per imporla” ha poi aggiunto il leader del Movimento parlando della crisi ucraina.

Conte: “Adesso è il momento della diplomazia”

“La nostra posizione sulle armi in Ucraina è molto chiara – ha aggiunto Conte -: l’Italia deve imprimere una svolta in Europa e in tutti i consessi internazionali. Adesso è il momento della diplomazia, adesso è il momento in cui tutti devono lavorare per costringere la comunità internazionale a sedersi intorno a un tavolo e a chiudersi fino a quando non si sottoscriverà un negoziato di pace credibile, equilibrato. E noi lavoriamo per questo”.

“Vogliamo lavorare per far cadere il Governo? Assolutamente no. Noi vogliamo rafforzare l’azione del Governo, ma nella direzione giusta” ha detto ancora Conte. “Leggo sui giornali che noi vogliamo mettere in difficoltà il Governo – ha aggiunto l’ex premier – il Movimento 5 Stelle invece vuole rafforzare il Governo”.

“Combattiamo continuamente per tutelare gli interessi dell’Italia – ha concluso il leader M5S – e dei cittadini italiani. Quindi nessuno vuole mettere in difficoltà l’Italia. Vogliamo semplicemente dare una spinta per una soluzione vera, per indirizzare la soluzione di questo conflitto che fa male alla popolazione Ucraina e a tutti”.

Seguici su Facebook, Instagram e Telegram