Ucraina, Zelensky a Mykolaiv e Odessa: annunciata controffensiva e negoziati con i russi ad agosto

Ucraina, Zelensky a Mykolaiv e Odessa: il presidente ha svelato la preparazione di una controffensiva e il rinvio dei negoziati ad agosto.

Ucraina, Zelensky a Mykolaiv e Odessa: il leader ucraino ha annunciato la preparazione di una potente controffensiva ai danni dei russi e il rinvio dei negoziati al mese di agosto.

Ucraina, Zelensky a Mykolaiv e Odessa: annunciata controffensiva e negoziati con i russi ad agosto

Ucraina, Zelensky a Mykolaiv e Odessa: la prima visita al Sud dall’inizio della guerra

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha raggiunto il Sud dell’Ucraina. Nella giornata di sabato 18 giugno, infatti, il leader di Kiev si è recato in visita a Mykolaiv e a Odessa, mostrandosi per la prima volta dall’inizio del conflitto russo-ucraino sul fronte meridionale.

Nell’ambito della guerra cominciata lo scorso 24 febbraio, Mykolaiv è stata una delle città ucraine maggiormente bombardate dall’esercito russo che sta tentando da tempo di espugnarla, riproponendo quanto già accaduto con la vicina Kherson. Mykolaiv rappresenta un obiettivo strategico per la Russia in virtù del suo status di città portuale che si trova sulla rotta per Odessa, ossia il porto più grande del Paese.

La visita di Zelensky è stata filmata e diffusa sui social media. Nelle immagini, è possibile osservare il presidente ucraino mentre assiste alla devastazione degli edifici, incontra funzionari locali e consegna medaglie al governatore della regione Vitaliy Kim e al sindaco della città Oleksandr Sienkevych.

In seguito alla sua visita a Mykolaiv, il presidente Volodymyr Zelensky ha pubblicato un post sul suo account Telegramche riporta il seguente messaggio: “Abbiamo discusso dello stato dell’economia, del ripristino della fornitura dell’acqua, della situazione dell’agricoltura. Abbiamo posto particolare attenzione alle minacce dalla terra e dal mare. Non smettiamo di lavorare per la vittoria dell’Ucraina”.

Annunciata controffensiva e negoziati con i russi ad agosto

Lasciata Mykolaiv, Zelensky si è diretto a Odessa, sul Mar Nero. Raggiunta la città, come mostrano le foto condivise dal suo entourage, il presidente ucraino ha visitato il reparto traumatologico e ha dialogato con i soldati feriti ricoverati presso la struttura, affermando: “È importante che siate vivi. Finché sarete vivi, c’è un forte muro ucraino che protegge il nostro Paese”.

Sempre nella giornata di sabato 18 giugno, poi, il leader di Kiev ha annunciato il rinvio della riapertura dei negoziati con i russi “a fine agosto”. A quanto si apprende, infatti, Zelensky ha deciso di rimandare le trattative, dando priorità ad alcune non meglio specificate controffensive ucraine contro le truppe inviate da Mosca. I negoziati sono stati sospesi alla fine del mese di marzo 2022 e non sono stati più ripresi.

Pubblicato il - Aggiornato il alle 11:06
Seguici su Facebook, Instagram e Telegram