L’Ue approva il rinvio della Brexit al 31 gennaio 2020. Oggi a Westminster il voto sulla richiesta del premier Johnson di tornare al voto il 12 dicembre

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

“I 27 Paesi Ue hanno deciso di accettare la richiesta del Regno Unito di una ‘flextension’ fino 31 gennaio 2020. La decisione sarà formalizzata con una procedura scritta”. E’ quanto ha annunciato su Twitter il presidente del Consiglio europeo, Donald Tusk. L’Unione europea accetterà, dunque, la richiesta di proroga della Brexit fino al 31 gennaio 2020. Il via libera dei 27 arriva nel giorno in cui Westminster dovrà votare la richiesta del premier Boris Johnson di tenere elezioni anticipare il 12 dicembre.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Garantisti con tutti tranne che con Grillo

Se pensate che la bava alla bocca dei peggio giustizialisti sia vergognosa date prima un’occhiata al veleno dei meglio garantisti, di destra e di sinistra, difensori a oltranza della nipote di Mubarak e sostenitori di partiti dove più delinquenti arrestano più ne arrivano, e non

Continua »
TV E MEDIA