Ultime trattative per le Infrastrutture. Delrio dovrebbe prendere il posto di Lupi. E agli Affari regionali Renzi preferirebbe una donna del Nuovo centrodestra

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Salvo clamorosi ripensamenti il nuovo ministro per le Infrastrutture e i Trasporti dovrebbe essere Graziano Delrio. Il sottosegretario alla presidenza del Consiglio è pronto a prendere il posto del dimissionario Maurizio Lupi che ha lasciato con lo scoppiare dell’inchiesta che vede al centro il supermanager del ministero Ercole Incalza. Nel riordino degli equilibri di Governo il Nuovo centrodestra dovrebbe ottenere il ministero degli Affari regionali lasciato libero da mesi dopo l’addio di Maria Carmela Lanzetta tornata in Calabria a fare l’assessore regionale. Non è proprio il ministero che il Ncd vorrebbe ma tanto sembra. I nomi dei papabili sono quelli di Gaetano Quagliariello e di Dorina Bianchi. Per ora appare improbabile un riordino più ampio. Anche se le carte potrebbero rimescolarsi qualora Matteo Renzi decida di portare a Palazzo Chigi, al posto di Delrio, uno dei ministri attualmente in carica. Maria Elena Boschi? L’ipotesi non è poi così remota.