Ultimo stadio. Sul caso Consip il colonnello De Caprio rischia grosso: ora su di lui indaga la Procura militare

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Importanti novità sul caso Consip. La Procura militare di Roma sta valutando, tramite le fonti aperte, la possibile configurazione di reati militari nella vicenda che coinvolge il colonnello dei carabinieri Sergio De Caprio, noto come capitano “Ultimo” ai tempi dell’arresto di Riina, in merito all’inchiesta Consip. A riferirlo è l’Agi dopo averlo appreso da fonti qualificate.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Adesso basta errori sul virus

Cantano vittoria come se avessero ottenuto chissà cosa, ma l’Italia che comincia a riaprire dal 26 aprile non è un successo delle destre. Con le solite balle a uso elettorale, Salvini & company da ieri stanno ingolfando i social per intestarsi il ritorno alla normalità

Continua »
TV E MEDIA