Un altro capitolo al caso-Cucchi. Chiesto il rinvio a giudizio per i 5 carabinieri

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

È stato chiesto alla Procura di Roma il rinvio a giudizio per i cinque carabinieri coinvolti nell’inchiesta sulla morte di Stefano Cucchi. Per tre di loro l’accusa è di omicidio preterintenzionale, mentre per altri due militari sono accusati di calunnia e falso. Il reato di omicidio preterintenzionale è stato indicato dal procuratore Giuseppe Pignatone e dal sostituto Giovanni Musarò dopo aver riaperto il caso.