Un attore in Vigilanza Rai. Via dalla fiction “Il commissario Ricciardi” le scene in cui compare l’ex grillino parlamentare Acunzo

NICOLA ACUNZO
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Acque agitate in casa Rai per la partecipazione del deputato Nicola Acunzo alla fiction “Il commissario Ricciardi”. L’imbarazzo è notevole. Acunzo, attore prestato alla politica, eletto con il Movimento 5 Stelle e poi espulso per i mancati rimborsi, di recente arruolato tra i responsabili con il Centro Democratico di Bruno Tabacci, è anche membro della Commissione vigilanza. In caso di elezioni, ci sarebbe il rischio di violazione della par condicio e peggio andrebbero le cose se il caso approdasse in Vigilanza. Sembra che la direttrice di Rai Fiction, Maria Pia Ammirati, caduta dalle nuvole e trovatasi così all’improvviso a gestire la patata bollente, abbia chiesto spiegazioni anche alla società esterna che ha realizzato un prodotto che tra l’altro sta andando piuttosto bene, sentendosi rispondere che non sapevano che quell’attore fosse anche un deputato. La soluzione? In Rai starebbero pensando a rimettere mano alla fiction tagliando le scene in cui compare l’onorevole responsabile.