Vaccini, Figliuolo ha confermato alle Regioni che entro la fine di marzo dovrebbero arrivare in Italia oltre 7 milioni di dosi

Astrazeneca Figliuolo
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Nelle prossime due-tre settimane, dunque entro la fine di marzo, dovrebbero arrivare in Italia oltre 7 milioni di dosi di vaccini. Ad annunciarlo è stato il commissario all’emergenza Covid-19, Francesco Paolo Figliuolo, nel corso del vertice con le Regioni di questa mattina. Il generale, durante la riunione con i governatori, ha sottolineato che sarà cruciale una forte velocizzazione nella distribuzione così come individuare nuovi luoghi dove somministrare i vaccini. In serata Figliuolo ha incontrato il premier Mario Draghi insieme al capo della Protezione civile, Fabrizio Curcio, per fare il punto sull’andamento della campagna vaccinale che domani sarà all’attenzione anche di una riunione del comitato operativo della Protezione civile.