Vaccini, Speranza: “Il messaggio su Astrazeneca è chiaro. Chiediamo a tutti gli enti territoriali di allineare i piani costruiti nelle ultime settimane”

Astrazeneca Speranza
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

“E’ evidente che abbiamo un messaggio molto chiaro su AstraZeneca, che va nella direzione di evitarne l’utilizzo sotto i 60 anni, sia per la prima sia per la seconda dose. Per la seconda dose viene utilizzata, sempre nel rispetto dei tempi di 8-12 settimane, l’altra opzione fondamentale dei vaccini a mRna. Io penso che questa sia una posizione chiara e netta delle nostre autorità scientifiche, su cui abbiamo massima fiducia e su cui chiediamo a tutti gli enti territoriali di allineare i piani costruiti nelle ultime settimane”. È quanto ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza, a proposito delle ultime indicazioni sul vaccino Astrazeneca.

“Il generale Figliuolo ha aggiunto – ha detto ancora Speranza parlando del vaccini Astrazeneca – ha assicurato che la campagna proseguirà e che ci sono le condizioni, sulla base delle dosi di Moderna e Pfizer disponibili, di proseguire la campagna vaccinale secondo i piani”.

Quanto ai risultati della vaccinazione eterologa, già utilizzata da Paesi importanti come la Germania da diverse settimane, “sono incoraggianti. Secondo alcuni studi la risposta immunitaria è addirittura migliore di quella con due dosi dello stesso vaccino”.