Allo Spallanzani le prime dosi del vaccino anti-Covid made in Italy. La sperimentazione sull’uomo inizierà il 24 agosto. In corso la ricerca di 90 volontari

dalla Redazione
Cronaca

“Sono arrivate all’Istituto Spallanzani le prime dosi del vaccino ‘made in Italy’ e dal 24 agosto siamo pronti alla sperimentazione sull’ uomo”. E’ quanto ha annunciato l’assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato. “Lo Spallanzani – ha aggiunto l’assessore regionale – sta completando la ricerca dei volontari per la sperimentazione”.

“Oggi – ha detto il direttore sanitario dello Spallanzani di Roma, Francesco Vaia – sono arrivate allo Spallanzani le prime dosi del vaccino che sperimenteremo a partire dal 24 agosto. E’ una grande intensa emozione. Sentiamo come Istituto il senso di responsabilità, l’attenzione e la speranza che gli Italiani ripongono in noi, nei nostri clinici, nei nostri ricercatori. Dallo Spallanzani parte anche un messaggio di cauto ottimismo”.

“Non abbiamo mai banalizzato – ha aggiunto Vaia – il nostro appello a non aver paura si è unito al non abbassare la guardia, mai. Oggi avvertiamo la sensazione, tanto cullata, di essere all’inizio della fine di questa aspra e dura battaglia che il popolo italiano tutto sta combattendo da tempo. Vinceremo!”.

Il Vaccino, ha fatto sapere la Regione Lazio, ha già superato i test preclinici effettuati sia in vitro che in vivo su modelli animali, “che hanno evidenziato la forte risposta immunitaria indotta dal Vaccino e il buon profilo di sicurezza”. Nei giorni scorsi è giunto il via libera del Comitato etico nazionale dello stesso Istituto Spallanzani necessaria per avviare la fase di sperimentazione sull’uomo.

“Davvero una bella notizia! Abbiamo finanziato con 3 milioni di euro il protocollo che ha dato via al progetto di sviluppo del vaccino anti covid. A fine mese sarà somministrato a 90 volontari. Questa è l’Italia che lavora di squadra per il bene di tutti i cittadini!” ha scritto sulla sua pagina Facebook il ministro dell’Università e della Ricerca, Gaetano Manfredi.