Paura Capitale. Allerta terrorismo a Roma per le festività pasquali. Controlli intensificati. Il Vaticano torna a essere un osservato speciale

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Con Pasqua alle porte torna l’allerta massima anche a Roma. Con l’area del Vaticano osservata speciale anche per le cerimonie religiose che richiamano migliaia di fedeli. L’allerta sarebbe stata massima comunque, figuriamoci dopo gli attentati a Bruxelles. Sono state intensificate le misure di sicurezza nelle stazioni ferroviarie e in quelle metropolitane e, ovviamente, negli aeroporti. Sono più di mille gli obiettivi sensibili individuati nella città eterna. Nella giornata odierna è previsto un tavolo tecnico in Questura per mettere a punto le misure di sicurezza in vista delle festività pasquali. Il prefetto della Capitale, Franco Gabrielli, ha sottolineato che dopo gli attentati di Bruxelles, a Roma è stata “aumentata la presenza delle forze dell’ordine ed è allo studio l’implementazione dei contingenti militari. Vedremo quello che il Governo ci metterà a disposizione. Credo che le parole del presidente del Consiglio e del ministro dell’Interno siano indicative di un’attenzione che si riverserà negli atti che verranno presi in queste ore”.