Virale il video appello del No Vax ricoverato con il casco per l’ossigeno. “Vaccinatevi, vi prego. Non è uno scherzo, non fate come me. È un inferno”

No Vax Piacenza
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

È diventato virale il video messaggio postato, qualche giorno fa, sui social e ripreso dal quotidiano Libertà di Piacenza (leggi l’articolo), che mostra un No Vax piacentino che dal letto di un ospedale, con il casco per l’ossigeno, si appella a coloro che la pensavano come lui: “Vaccinatevi, vi prego, non è uno scherzo, non fate come me”.

“Ho pochissima forza”, ha detto il 50enne No Vax nel video, “non pensavo di arrivare qui. Non ho il vaccino. Molti dei presenti qui non ce l’hanno. Ci ha da poco lasciato una ragazza di 41 anni, morta di Covid”. E ancora: “Ho sbagliato, vaccinatevi. Non fatevi uccidere dalla malattia”.

“Vaccinatevi. Scegliete il vaccino che meglio ritenete opportuno. Ne avete di due tipi, quattro case farmaceutiche. Vaccinatevi, non è uno scherzo, di questo si muore. Questa malattia brucia i polmoni. Vaccinatevi, non fate come me, che ho aspettato, è un inferno”.

Il filmato con l’appello del 50enne No Vax è stato condiviso su Facebook anche dal primario della Terapia intensiva respiratoria (Utir) dell’ospedale di Piacenza, Cosimo Franco, con un “meglio tardi che mai”. “Adesso il paziente sta meglio – ha comunicato il dottor Franco – ma se l’è vista brutta. Ha capito cosa significa scherzare con il virus. E grazie alla sua testimonianza registrata in diretta dal reparto, ha salvato tante vite”.

Leggi anche: Draghi minacciato dai No Vax. Pubblicato su Telegram l’indirizzo di casa del premier. “Condividete i numeri di telefono dei criminali”. È il gruppo “Basta dittatura” da tempo nel mirino della Polizia.