#VirginiaScappa. La Raggi rifiuta il confronto con gli altri candidati per il Campidoglio. E il web va all’attacco sulla grande fuga della grillina

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Inutile provare a negarlo o a fare finta di niente. Le chicche che ci regala la politica vanno colte al volo e cavalcate con convinzione. Ieri su Twitter, per esempio,il “No Maria io esco” della mitologica Tina Cipollari ha abdicato per qualche ora, lasciando la scena ad un’altra defezione che ha fatto parecchio discutere. Che ci sia aria di elezioni per la corsa al Comune di Roma è cosa nota. Chi non se ne fosse ancora accorto, dopo gli slogan improbabili della Meloni e le cravatte di Marchini che stanno invadendo la capitale, meriterebbe una medaglia per l’attenzione ed un TSO  immediato. Fra un’ospitata e l’altra, i candidati a futuro sindaco di Roma si sono dati appuntamento per venerdì prossimo al dibattito organizzato dall’Ance e in diretta su Sky. Tutti tranne una, Virginia Raggi. Neanche il tempo di ordinare un cappuccino al bar che la povera candidata M5S ha dovuto fare i conti con un attacco così rumoroso di tweet sull’argomento che in confronto la risata della Bonas sull’Isola era una melodia in Do maggiore.

 #VirginiaScappa una candidata sindaco che fugge dal confronto televisivo, come potrebbe gestirsi in Consiglio comunale? #m5s tuona conciso ma efficace un @GPerioli che non nasconde il suo disappunto.

#Raggi e il fugone #VirginiaScappa scrive @DavideSilvestr6 abbozzando un validissimo titolo per il prossimo successo estivo ai botteghini.

#VirginiaScappa #VirginiaRabbit ” Non scappo dal confronto, fatemi le domande che volete e Kim Jong-Casaleggio vi risponderà via mail” chiarisce poi @ottogattotto, che con un’ironia palpabile si prende anche la briga di dare indicazioni tecniche su chi fosse interessato a contattare la Raggi.

C’è anche chi, come @Filippo_Casini, allarga il discorso e va a colpire l’intero modus operandi grillino Il fatto che la Raggi non vada al dibattito è coerente col resto #m5s. I grillini non si sono mai confrontati con gli altri. #VirginiaScappa, e chi invece come @zluca2 la butta sul romanticismo più spinto con il suo Ma non si diceva che in amore vince chi fugge?allora #VirginiaScappa ha vinto!!!

Non solo attacchi, però, per colei che oggi è stata ribattezzata dai social come Lady Fuga. Tanti, infatti, si sono spesi per il candidato M5S in arringhe difensive così accorate da far tremare lo staff di Forum.

Mica decide lei poverina. Sarà arrivato l’ordine dallo staff comunicazione di Milano #virginiaraggi #VirginiaScappaaggiunge precisa subito @AxSrm, che riconduce tutto alla logica del pesce piccolo che deve allinearsi alle decisioni piovute dai vertici.

24 ore senza nessun #ArrestatoPD e il trollame piddino si rilassa con #VirginiaScappa

Da domani riprende la giostra e torna la depressione, tuona @IoSonoUnoLibero contro un PD che a detta di molti ha strumentalizzato l’intera faccenda.

Comunque, fra sostenitori e detrattori della Raggi, la questione la chiude un sacrosanto @carlodilonardo:

Il problema di Roma non è #VirginiaScappa ,ma ladri e governatori passati che hanno ridotto la capitale d’Italia ad un cumulo di macerie

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

La Giustizia che fa paura alla Lega

Chi avesse ancora dubbi su uno dei motivi per cui il Governo Conte è stato fermato proprio il giorno prima che l’allora ministro Bonafede facesse il punto sulla riforma della Giustizia, senta bene le parole dette ieri da Salvini: “Questo Parlamento con Pd e 5

Continua »
TV E MEDIA