11 settembre, diciotto anni dopo gli attentati alle Torri Gemelle riappare Al Zawahiri. Il leader di Al Qaeda in un video torna a minacciare gli Stati Uniti e i suoi alleati

dalla Redazione
Mondo
Al Zawahiri

Diciotto anni dopo gli attentati alle Torri Gemelle di New York, proprio nel giorno del loro anniversario, l’11 settembre, il leader di Al Qaeda, Ayman Al Zawahiri, torna a minacciare l’Occidente in un video dal titolo “E loro continueranno a combattervi”. Nel filmato – ha riferito Site, il sito di monitoraggio sul terrorismo internazionale – il terrorista egiziano esorta i suoi combattenti a lanciare attacchi contro interessi americani, francesi, britannici e di altri Paesi occidentali. Il leader di di Al Qaeda, secondo Site, utilizza Israele come una sorta di rampa di lancio per invocare attacchi contro gli interessi e gli alleati degli Stati Uniti. Il suo discorso, spiega la direttrice di Site Rita Katz in un tweet, “dimostra ancora una volta come al-Qaida sfrutti la questione Israele-Palestina per i propri obiettivi, spiegando che gli aggressori di qualsiasi luogo possono motivare le loro azioni con i ‘crimini in Palestina e in tutte queste terre musulmane'”.

Loading...