Adesso c’è Bonafede su Cantone. Spera che non lasci. Il Guardasigilli parlando del presidente dell’Anac: “Auspico che resti fino alla scadenza naturale del mandato”

dalla Redazione
Politica

Ha fatto molto discutere la ricostruzione di diversi giornali (smontata, in realtà, anche da La Notizia), secondo cui Raffaele Cantone sarebbe stato pronto a lasciare l’Anac perché in rotta di collisione con il Governo gialloverde. A distanza di giorni, però, non solo lo stesso Cantone ha negato che ci siano frizioni con l’esecutivo, ma sono gli stessi membri del Governo a manifestare stima e a sperare che il presidente dell’Anac non vada via. L’ultimo in ordine di tempo è stato Alfonso Bonafede (nella foto). A margine del convegno sui 110 anni dell’Anm, alla domanda se secondo lui il magistrato resterà alla presidenza dell’Anac, il ministro ha risposto: “Questo dovete chiederlo a lui, da parte mia auspico che resti fino alla scadenza naturale” del mandato, “ci mancherebbe”.