Cottarelli al Colle senza la lista dei ministri potrebbe rimettere il mandato a Mattarella. Cresce l’ipotesi di elezioni il 29 luglio

dalla Redazione
Politica

Non c’è l’attesa lista dei ministri di Carlo Cottarelli. Il presidente del Consiglio incaricato ha lasciato il Quirinale, dove è stato a colloquio con il presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Nessuna dichiarazione ai giornalisti, Cottarelli ha preferito uscire dal salone del Loggione dove è allestita la sala stampa. Domattina il premier incaricato dovrebbe tornare al Quirinale. Secondo le prime indiscrezioni sembrerebbe che Cottarelli sia intenzionato a rimettere il mandato nelle mani di Mattarella, anche perché è ormai chiaro che dalla sua non c’è alcun numero certo.

Il consigliere Giovanni Grasso ha spiegato ai giornalisti che “Il presidente del Consiglio incaricato, Carlo Cottarelli, ha riferito al Capo dello Stato della situazione. I due si rivedranno domani mattina”. Il Capo dello Stato non ha rilasciato alcuna dichiarazione ed è tornato nel suo studio. Cottarelli, invece, è stato avvistato mentre faceva il suo ingresso alla Camera dei deputati.

L’ipotesi più accreditata su cui tutti i partiti potrebbero essere d’accordo è quella di tornare al voto in piena estate. La data individuata sarebbe quella del 29 luglio. Una data su cui la convergenza sta crescendo di ora in ora.

Loading...