Fondi Pdl. Franco Fiorito dovrà pagare come risarcimento più di un milione di euro

Ammonta a un milione e 90mila euro la somma che Franco Fiorito dovrà versare come risarcimento integrale. Lo ha stabilito la Corte dei Conti, che ha quindi considerato lecito il resto delle somme contestate al Batman. Lo ha comunicato oggi il Prof. Carlo Taormina, avvocato difensore dell’ex capogruppo Pdl nel Consiglio Regionale del Lazio nel processo penale per peculato, nel quale sono anche imputati per concorso anche due ex segretari, Bruno Galassi e Pierluigi Boschi.
Il giudice incaricato dell’Udienza Preliminare, Rosalba liso, dopo aver respinto la richiesta di convocare in qualità di persona informata sui fatti gli ex presidenti della Regione Francesco Storace e Renata Polverini nonche’ l’ex presidente del Consiglio regionale Abbruzzese, ha ammesso le testimonianze di Giuseppe Addario, segretario della Commissione Bilancio, Nazareno Cecinelli, il segretario generale della Pisana e Maurizio Stracuzzi, il direttore del trattamento economico dei consiglieri.
Secondo quanto sostenuto dall’avvocato Taormina, i tre testimoni dovranno fornire informazioni utili a ‘ricostruire davanti al giudice il sistema di erogazione delle somme, e in particolare modalità e contenuti dell’accordo politico per l’attribuzione dei fondi rispetto alle cariche ricoperte.

Loading...