Il calendario della serie A 2018-2019. L’esordio di Ronaldo a Verona contro il Chievo. Inizio duro per il Napoli di Carlo Ancelotti

dalla Redazione
Sport

E’ vero che prima o poi bisogna affrontarle tutte ma Carlo Ancelotti forse non si aspettava questa ‘accoglienza’. Non è andata bene nemmeno alla Lazio, inizio soft per Inter e Juve coi bianconeri che però, come nella scorsa stagione, sono attesi da un finale di campionato infuocato. Negli studi di Sky prende vita il campionato di serie A 2018-19, con la prima giornata in programma nel weekend del 18 e 19 agosto.

L’atteso debutto italiano di Cristiano Ronaldo avverrà al Bentegodi contro il Chievo, poi alla seconda giornata la prima allo Stadium con la Lazio. Il calendario dei bianconeri, biancocelesti a parte, è in discesa fino alla settima giornata, quando a Torino arriverà il Napoli, alla 12esima la trasferta a San Siro col Milan – chissà con quale maglia la giocheranno Bonucci e Higuain – prima di un finale ad alto rischio: negli ultimi sei turni la banda Allegri è attesa nell’ordine da Fiorentina, Inter, Torino, Roma, Atalanta e Sampdoria, con nerazzurri e giallorossi da affrontare in trasferta al ritorno.

calendario_serieA

Di contro il Napoli, che ha conteso alla Juve lo scudetto nello scorso campionato, avrà un avvio in salita: subito esordio all’Olimpico contro la Lazio e seconda al San Paolo per Ancelotti contro il suo passato, quel Milan che è l’ultima squadra guidata in serie A prima del lungo girovagare all’estero. E poi Samp, Fiorentina e Torino. Occhio anche alla penultima giornata, con Inter-Napoli che nel girone d’andata si giocherà nel Boxing Day a Santo Stefano. La Roma è attesa al debutto al Grande Torino prima di ricevere l’Atalanta e andare a San Siro contro il Milan. Il derby con la Lazio – che nelle prime due giornate sfiderà Napoli e Juve – è alla settima, alla decima viaggio al San Paolo contro i partenopei mentre alla 14esima ci sarà il ritorno all’Olimpico da avversario di Nainggolan prima della già citata gara con i bianconeri.

Calendario equilibrato per l’Inter, con un inizio non complicato (Sassuolo, Torino, Bologna e Parma), il derby della Madonnina alla nona, poi Roma e Juve fra la 14^ e la 15^ e quindi il Napoli alla penultima. Fra le altre date da segnare sul calendario il 25 novembre (al ritorno il 14 aprile) per Genoa-Sampdoria e sempre nel giorno di Santo Stefano la sfida tutta in famiglia fra i fratelli Inzaghi con Bologna-Lazio. Per quanto riguarda invece le neopromosse, debutto del Frosinone a Bergamo con l’Atalanta, Parma in casa con l’Udinese ed Empoli al Castellani col Cagliari. Attenzione anche agli incroci con la Champions: la Juve affronterà Napoli e Inter sia all’andata (fase a gironi) che al ritorno (secondo round degli ottavi e primo delle semifinali) a ridosso della massima competizione europea oltre al derby di ritorno che cadrà a pochi giorni dalla partita che potrebbe valere il biglietto per Madrid. E prima dell’andata dei quarti c’è Juve-Milan. (ITALPRESS).