Il Coronavirus mette ko i mercati. La Borsa di Milano perde il 7%. Parigi il 9,5. Lo spread tra Btp e Bund sale a 254 punti

dalla Redazione
Economia

Piazza Affari in forte calo insieme alle altre borse europee per effetto dell’emergenza Coronavirus. L’indice Ftse Mib cede adesso il 7,69% a 14.726 punti. In forte rialzo lo spred Btp-Bund, che si attesta adesso a 254 punti base. Oltre 20 i titoli congelati per eccesso di ribasso a Milano. Il peggiore è Stm (-215%), preceduto di poco da Intesa (-9,17%) riammessa agli scambi. Ferma per eccesso di volatilità Fca (-10,5% teorico), che ha annunciato la chiusura delle fabbriche in Europa. Stop anche per Eni (-7% teorico), su nuovi minimi di sempre. Tutte con il segno meno le principali borse europee: Parigi (-9,5%) è la peggiore, preceduta da Madrid (-8,9%), Francoforte (-8%) e Londra (-7,7%)