Il leader e i suoi consiglieri. Come servire il potere e salvarsi l’anima. Funiciello presenta a Roma il suo libro “Il metodo Machiavelli”

dalla Redazione
Cultura
Antonio Funiciello

Nella splendida cornice di Palazzo Besso a Roma, presso la nuova sede di A2A, si è tenuta la presentazione del libro di Antonio Funiciello “Il metodo Machiavelli. Il leader e i suoi consiglieri: come servire il potere e salvarsi l’anima”.
Nella sua opera, Funiciello, giornalista e già capo di Gabinetto dell’ex Presidente del Consiglio Paolo Gentiloni, partendo da Machiavelli, spiega che la leadership si esercita per delega e che i primi delegati di un leader sono proprio i suoi consiglieri, dai quali dipende la “prudenza” del principe. Insomma, chi lavora lontano dai riflettori ha grandi responsabilità e, comunque, la possibilità di indicare la strada da percorrere a chi deve prendere decisioni importanti.

L’opera secondo Funiciello “analizza le varie facce del potere e della leadership, e vuole essere un omaggio alla politica nel suo complesso. Si tratta di una riflessione sulla centralità di chi consiglia i detentori delle decisioni, mettendo al centro chi opera intorno ai leader. Non c’è stanza dei bottoni che non abbia, a protezione di sé e al proprio servizio, un’anticamera del potere abitata dai consiglieri”.

Il libro descrive acutamente le regole che disciplinano le abitudini più frequenti e i rituali che si ripetono nelle camere del potere, quasi nelle stesse maniere ovunque nel mondo. In tal senso, l’autore racconta molte storie di consiglieri, con un occhio prevalente sulla contemporaneità politica, ma tornando spesso alle vicende di consiglieri politici dei secoli andati.

Oltre all’autore erano presenti a relazionare il direttore della Luiss Business School, Paolo Boccardelli, il direttore delle Relazioni Istituzionali di A2A e padrone di casa dell’evento, Giuseppe Meduri, il capo di Gabinetto del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti, Alberto Stancanelli, il capo della segreteria di Matteo Salvini, Andrea Paganella e il decano dei vaticanisti RAI, Raffaele Luise. Ha moderato il giornalista Claudio Brachino. Tra i numerosi ospiti presenti Paolo Capone, Segretario Generale dell’UGL; Vito Riggio, già Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio nel Governo Ciampi; Claudio Durigon, Deputato e già Sottosegretario di Stato al Lavoro; Domenico Colotta, Presidente di Assocomunicatori; Paolo Emilio Mazzoletti, Presidente onorario del Club Relazioni Esterne (Cre) e Jose De Falco, Presidente Associazione Italiana Collaboratori Parlamentari.

La presentazione è stata promossa da Assoconsumatori, CRE (Club Relazioni Esterne), AICP (Associazione Italiana Collaboratori Parlamentari) ed organizzata da Ital Communications di Attilio Lombardi.

Loading...