In gravi condizioni la barista accoltellata sul Frecciarossa. Ad aggredirla è stato un addetto alle pulizie con cui aveva legami. E’ accusato di tentato omicidio

dalla Redazione
Cronaca
FRECCIAROSSA

E’ ricoverata in gravi condizioni nel reparto di rianimazione dell’ospedale Maggiore di Bologna la donna, dipendente di una ditta esterna che effettua servizi di ristorazione per Trenitalia, che questa mattina è stata accoltellata a bordo del treno Frecciarossa 9309 (Torino-Roma). Nell’aggressione è rimasto ferito un uomo, anch’egli ricoverato all’ospedale Maggiore, ma non è in pericolo di vita. L’aggressore, fermato poco dopo dalla Polizia Ferroviaria, è un 47enne, operatore di una ditta esterna che effettua servizi di pulizie sui treni, ora in stato di fermo con l’ipotesi di reato di tentato omicidio. Secondo quanto hanno ricostruito gli inquirenti, l’uomo avrebbe aggredito al sua collega per motivi sentimentali. Il convoglio, come ha spiegato Fs, è rimasto fermo dalle 10.50 alle 11.50 circa nella stazione Bologna Centrale sotterranea per accertamenti da parte dell’Autorità giudiziaria.

Loading...