Maxxi festa per il nuovo logo Enel. La presentazione nel Museo guidato dalla Melandri, a cui il colosso elettrico (primo socio privato) verserà 1,8 milioni in tre anni

dalla Redazione
Primo piano

E siamo a due. Prima la presentazione del nuovo logo a Madrid il 26 gennaio. La scorsa settimana, per la precisione giovedì, è stata la volta di un super evento al Maxxi di Roma. Qui l’Enel, guidata dall’Ad Francesco Starace, ha presentato in pompa magna il brand nuovo di zecca realizzato dall’agenzia Wolff Olins. Chissà, l’operazione cosmetica sarà stata pensata anche per migliorare l’immagine di un gruppo che non sembra passarsela meravigliosamente a livello di conti. Per questa seconda tappa l’Enel ha scelto il Maxxi, guidato da Giovanna Melandri, di cui il colosso elettrico è diventato l’anno scorso primo socio privato, in un’operazione che porterà l’azienda di Starace a versare al museo la bellezza di 1,8 milioni di euro in 3 anni. “Per il nuovo logo”, ha spiegato Starace agli invitati, “l’agenzia che l’ha realizzato ci ha chiesto qual è il cambiamento che volevamo raccontare”. La risposta, dopo diversi ragionamenti, è stata semplice: “il concetto di Open Power”.

Loading...