Italiani sulle App dell’entusiasmo. Due nostri connazionali nelle classifiche inglesi. Chi scarica l’applicazione pilota un aereo sulle città

di Paola Ceccarelli
Argomenti

Una delle app più hot in Inghilterra è tutta italiana. Si chiama Mfs, Map Flight Simulator, ed è schizzata in sole due settimane tra le prime 20 apps di Apple Tv, collezionando più di 3000 visualizzazioni su You Tube in pochissimi giorni.

MADE IN ITALY – A ideare l’app made in Italy sono stati Francesco Vercillo e Sandro Rossetti, una coppia di cinquantenni che però, triste ironia, non vivono più in Italia da anni, anche loro fanno parte di quei 90 mila italiani che nel 2015 hanno fatto impennare del 30,7% in più rispetto al 2012
il numero dei connazionali emigrati.

IL CAMBIAMENTO – “Volevamo trovare un ambiente più stimolante – dice Sandro – con opportunità lavorative più concrete. E Buenos Aires è diventata così la nostra seconda casa”. Come hanno vissuto questo cambiamento? “è stata una scelta che abbiamo pagato – risponde Francesco – è dura. Si perdono gli amici, manca enormemente la famiglia. Ci si deve reinventare dal punto di vista professionale. Questo progetto con Apple Tv è stato un modo di unire il nostro passato lavorativo in Italia con quello presente in Argentina”.

IL PASSATO – Prima di lasciare l’Italia infatti Sandro aveva lavorato come progettista software mentre Francesco aveva alle spalle 13 anni di radio da professionista. Almeno per un po’ dietro i microfoni Francesco ci è potuto tornare lo scorso anno, anche se in differita da Buenos Aires, per condurre il programma Italiani in Continenti su Raidue dedicato appunto a chi lavora e vive alll’estero.
Con lui Marco Marzocca (ora impegnato con Gigi Proietti nella sitcom Una pallottola nel cuore 2”) e Stefano Sarcinelli. Ma ora l’energia è tutta rivolta a questa nuova ed eccitantissima avventura con Mfs che sta coinvolgendo tutti.

NUOVA AVVENTURA – “La Apple Tv ha un telecomando dotato di sensori – spiega Francesco – Basta muovere la mano e si impartiscono i comandi. Scaricando Mfs ti trovi dentro la cabina di pilotaggio di un aereo. Lo puoi far salire, scendere in picchiata su monumenti e piazze, farlo volare nei vicoli. Scegli la città che preferisci e il volo comincia. Puoi organizzare l’itinerario per le tue prossime vacanze o usarla come strumento didattico. è un divertimento di ore”.

E NON E’ FINITA – “Oltre a Mfs – continua Sandro – abbiamo anche ideato Flyover Recorder che consente di registrare e rivedere i voli creati mentre a giorni arriverà Maps Navigator che permetterà una consultazione delle mappe più completa e anche la condivisione su varie piattaforme”.
Se siete incuriositi andate sul sito Socialmusicnews.com mentre per scaricare le apps basta andare su Apple Tv store.
Francesco e Sandro dopo tutti questi anni lontani da casa vorrebbero finalmente rientrare in Italia. Forse con Mfs stanno preparando il viaggio di ritorno.