La copertina di Gene Gnocchi: Salvini spara un Babbo Natale appeso al balcone, pensava fosse un immigrato che gli entrava in casa

dalla Redazione
Video

La copertina di Gene Gnocchi nella puntata di DiMartedì di ieri 5 dicembre. Il comico scatenato introduce la trasmissione di Giovanni Floris su La7.

  • honhil

    Gene Gnocchi sembra avere le traveggole. Oppure ce l’ha con Babbo Natale. C’è una notizia bomba che circola in questi giorni. E viene dal governo. “I disabili possono attendere. Dimezzato il fondo “Dopo di noi”. Nel 2016 stanziati 90 milioni per l’assistenza, ma quest’anno il finanziamento cala a 38”. Di contra, gli eroi del multiculturalismo senza se e senza ma che stanno al governo, per quest’invasione chiamata accoglienza spendono fino a cinque miliardi e passa l’anno. E che fa il comico fisso del DiMartedì, di rosso vestito? Spara su Babbo Natale. Mentre, se proprio del Natale voleva parlare, dato l’avvicinarsi dell’evento, avrebbe potuto sparare mitragliate d’ironia contro chi ha l’intenzione di cacciare dalla grotta della natività, insieme al bue e l’asinello, anche Giuseppe e Maria. Per il semplice gusto di cancellare la ricorrenza della nascita di Gesù. E Gesù stesso. Senza che nessun comico impegnato metta la sua lingua a servizio della verità.