L’inverno sta arrivando. Arriva il ciclone di Natale: freddo e neve prima al nord e poi al centro-sud

dalla Redazione
Cronaca

L’inverno arriva proprio con il ciclone di Natale, che spazza via la cappa di smog e inquinamento presente su gran parte delle città italiane. Le previsioni meteo per i prossimi giorni, infatti, annunciano un deciso peggioramento su gran parte della Penisola, a cominciare dal nord per poi spostarsi al sud. Per i giorni del 24 e 25 dicembre, tuttavia, non ci dovrebbe essere un maltempo intenso. Ma andiamo con ordine.

Da lunedì 19 dicembre le condizioni meteo peggioreranno al nord con l’antipasto del ciclone di Natale: soprattutto Liguria e Piemonte saranno interessate da nevicate, anche a bassa quota. Sul resto del settentrione dovrebbe esserci pioggia e temperature massime comunque sotto i 10°C. Sul resto dell’Italia il tempo sarà più instabile, ma le precipitazioni saranno deboli e a carattere locale. Da martedì 20 dicembre il peggioramento si prevede più consistente ovunque: la pioggia interesserà gran parte della Penisola con la neve sempre confinata al nord, tra Liguria e Piemonte. La tregua prevista nella serata di mercoledì 21 sarà più duratura al settentrione: tra giovedì e venerdì una nuova perturbazione favorirà un peggioramento dalla Calabria fino al Lazio.

Le previsioni meteo, al momento, non riescono a indicare con precisione l’evoluzione, ma è probabile che ci sia anche neve in collina. Infine, per il 24 e 25 dicembre, gli effetti del ciclone di Natale dovrebbe attenuarsi: il maltempo sarà residuale con un parziale ritorno dell’alta pressione, subito insidiato da altre perturbazioni. E i modelli degli esperti parlano di un periodo movimento fino a Capodanno con altre ondate di freddo. E quindi possibili precipitazioni nevose.

Loading...