Reddito di cittadinanza e Pensione: l’Inps pubblica i modelli. Le domande si possono presentare dal 6 marzo. Ecco come si compilano

dalla Redazione
Cronaca

L’Inps ha pubblicato sul suo sito internet i moduli per presentare la domanda per ottenere il Reddito di cittadinanza o la pensione di cittadinanza. Il modello di richiesta è composto da 9 pagine, contiene molte spiegazioni e molti avvertimenti per i potenziali beneficiari.

La domanda potrà essere inviata a partire dal 6 marzo. Dopo le spiegazioni, in cui si precisa peraltro che nel caso della pensione di cittadinanza il rinnovo trascorsi i primi 18 mesi è “automatico”, senza bisogno di far passare un mese e fare una nuova domanda, ci sono altre 5 pagine da compilare.

Numerose le richieste: oltre al rispetto dei requisiti, chi fa domanda deve dichiarare di aver compreso tutti i passaggi necessari, i motivi di decadenza e le sanzioni in cui si incorre. Nel modulo si ricorda anche che “in caso di esaurimento delle risorse disponibili” l’entità del beneficio sarà “rimodulata”.

Inps spiega che il beneficio può essere richiesto, dopo il quinto giorno di ciascun mese: presso gli sportelli di Poste Italiane, in modalità telematica con il Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID) almeno di Livello 2, accedendo al portale www.redditodicittadinanza.gov.it e presso i Centri autorizzati di Assistenza Fiscale (CAF).

Inps ha dedicato ai due provvedimenti anche un manuale, già online sul sito, per spiegare come si presenta la domanda, quali sono i requisiti, gli adempimenti e l’importo del beneficio.

Loading...