Schiarita tra Salvini, Conte e Di Maio sul caso Sea Watch. Il ministro dell’Interno: “Sono molto soddisfatto. Nessuna lezione da Malta, per anni ha chiuso gli occhi”

dalla Redazione
Politica

“Sono molto soddisfatto. Alla fine la spuntano gli italiani perché l’accordo è che qualcuno metterà piede in Italia soltanto se l’Europa si prenderà carico dei 200 migranti che sono da mesi qui e sperano di andare all’estero”. E’ quanto ha detto il vicepremier Matteo Salvini tornando sul caso Sea Watch e sul chiarimento di ieri sera con il premier Giuseppe Conte e il leader del M5S Luigi Di Maio.

“Come Lega – ha aggiunto Salvini – abbiamo chiesto tutta l’attenzione dovuta ai più deboli, quindi ai disabili e alle famiglie numerose. Se nel reddito di cittadinanza ci sarà un aumento di centinaia di migliaia di pensioni di invalidità, avrà il nostro appoggio”.

“Nessuna lezione da Malta – ha detto ancora Salvini -, che per anni ha chiuso gli occhi e ha permesso che barchini e barconi si dirigessero verso l’Italia. La musica è cambiata, in Italia si arriva solo col permesso. Abbiamo già accolto anche troppo, che gli altri si sveglino. #portichiusi!”.