Si torna in vettura. Fca, vendite a marzo meglio del mercato. E ad aprile il gruppo di Marchionne offre incentivi per la rottamazione

A marzo Fca ha ottenuto un risultato migliore del mercato con un aumento del 17,1% delle vendite a 46mila unità su un totale di immatricolazioni in Italia pari a 161.303 vetture (+15,06%). Un trend positivo per l’ex Fiat che si consolida, facendo ben sperare per il futuro del colosso dell’auto guidato da Sergio Marchionne. In dettaglio il brand Fiat ha segnato +15,9% a 34.381 e Jeep +249% a quasi 3mila, mentre Lancia era poco mossa (-0,2%) a 5.461 ed Alfa Romeo ha accusato -3,9% a 3.128.

VOLA LA JEEP
Nel primo trimestre Fca segna +14,3% a 121.563 (su un mercato totale in rialzo del 13,46% a 428.464) con il brand Fiat in rialzo del 10,7% a 88.906, Jeep con vendite all’incirca quadruplicate a 8.009, Alfa Romeo con +4,87% a 8.462 e Lancia dell’1,04% a 15.721. A marzo Fca è in testa nella classifica delle vetture più vendute nel nostro Paese dato che piazza tra i primi cinque i suoi modelli Panda, 500L, 500, Ypsilon e Punto. Per il gruppo che fu del Lingotto “in questo contesto, in cui si intravvedono i primi segnali di ripresa, con il mercato che dopo un lungo periodo negativo ha mostrato un miglioramento nei primi mesi del 2015, Fca offre il suo contributo affinchè la ripresa sia ancora più forte con una iniziativa concreta che vuole dare ancora più slancio alle vendite: in aprile sarà proposto un extra incentivo per tutte le Fiat, Lancia e Alfa Romeo acquistate con rottamazione dell’usato”. Quanto a Jeep, il suo successo è trainato dalla Renegade, ormai stabilmente piazzata tra le più vendute del suo segmento. Per Alfa Romeo, in attesa della presentazione della nuova Giulia a fine giugno, Giulietta a marzo si conferma tra le vetture più vendute tra quelle di uguale categoria.

Loading...