Terzigno, 31enne uccisa davanti una scuola. I Carabinieri a caccia del marito: la donna lo aveva denunciato per maltrattamenti

dalla Redazione
Cronaca

Uccisa davanti a una scuola. È morta così a Terzigno (Napoli), una donna di 31 anni che aveva accompagnato sua figlia a scuola.

La vittima si chiamava Immacolata Villani ed era sposata. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, la donna, dopo aver lasciato nell’istituto la figlia, si è attardata a parlare davanti alla scuola con un uomo, che poi avrebbe estratto una pistola e sparato un solo colpo prima di allontanarsi. I Carabinieri stanno cercando di rintracciare il marito, denunciato qualche tempo fa proprio dalla 31enne per maltrattamenti che l’avevano portata a trasferirsi con la figlia a casa di suo padre.

La salma della donna è stata portata via tra gli applausi. Sul posto, in un clima di incredulità, oltre alle forze dell’ordine, ci sono i parenti e qualche curioso.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *