Trasporti pubblici al collasso nella Capitale. Ma la priorità dell’Atac è sospendere l’autista che ha denunciato i disservizi dell’azienda

I disservizi aumentano ogni giorno che passa. Eppure non sembrano essere queste le priorità dell’Atac. A quanto pare era più importante sospendere l’autista che in un video dal titolo “Ecco perché gli autobus a Roma non passano” ha rotto il silenzio su alcuni disservizi dell’azienda del trasporto pubblico della Capitale. Eccessivo il provvedimento adottato anche secondo il neo assessore ai Trasporti di Roma, Stefano Esposito: “Invito l’amministratore delegato dell’Atac a valutare forme diverse di sanzioni”.

LA PROTESTA IN CAMPIDOGLIO
Oggi, però, è il giorno della protesta degli autisti Atac sotto il Campidoglio.  Tutti in piazza per dire no alla privatizzazione, progetto annunciato dal sindaco di Roma Ignazio Marino per evitare il fallimento della municipalizzata che si occupa di trasporti. Tra gli striscioni portati in piazza ‘Lavoratori e utenti a difesa della Roma-Lido’, ‘Per nascondere la verita’ c’hai messo contro l’intera citta”, ‘False promesse e videomessaggi, son stati questi i veri disagi’.