730 precompilato, chi è esonerato dal presentare la dichiarazione dei redditi?

730 precompilato
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

730 precompilato: ci sono alcune categorie di lavoratori che non obbligati a presentare il modello. Solo in alcuni casi previsti dalla Agenzia delle Entrate. Ecco chi.

730 precompilato, chi è esonerato dal presentare la dichiarazione dei redditi

La presentazione della dichiarazione dei redditi non sempre è obbligatoria. In generale, coloro che sono esonerati hanno esclusivamente redditi da abitazione principale o altri fabbricati non locati (quelli esenti imu), da lavoro dipendente e da pensione corrisposti da un unico sostituto d’imposta, redditi soggetti ad imposta sostituiva (es interessi sui Bot) con esclusione però della cedolare secca o redditi soggetti a ritenuta alla fonte (interessi cui conti correnti).

La dichiarazione deve comunque essere presentata se le addizionali all’Irpef non sono state trattenute o sono state trattenute in misura inferiore a quella dovuta. In particolare chi lavora come colf/badante e può aver diritto al bonus Irpef mensili che verrà riconosciuto presentando la dichiarazione.

Date e scadenze di presentazione

La data a partire dalla quale sarà possibile accedere al modello 730 precompilato 2022 è stata prorogata. In un primo momento, in fatti, il termine era stato fissato al 30 aprile 2022 ma è stato successivamente posticipato al 23 maggio per effetto di un emendamento al decreto Sostegni ter.

Il modello precompilato verrà caricato su un’area del sito dell’Agenzia delle entrate, alla quale sarà possibile accedere con credenziali SPIDcarta di identità elettronica oppure CNS.

Leggi anche: 730 precompilato 2022, da quando è disponibile? Date, istruzioni e scadenze